L’autonomia energetica è possibile...

...attraverso soluzioni impiantistiche per la climatizzazione che integrano tecnologie basate sullo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili e si offrono come sistemi ad elevata efficienza e minimo impatto ambientale.

Ventilazione aria-terra

Lo scambiatore di calore termico aria-terra è la soluzione ideale da associare ad un impianto di ventilazione meccanica controllata. Sfruttando la capacità del terreno di assorbire e cedere calore, l’aria prelevata dall’esterno viene preriscaldata in inverno e raffrescata d’estate.

Collettori solari

I sistemi solari termici consentono di produrre e utilizzare in maniera efficiente l’energia solare per il riscaldamento dell’acqua potabile e/o per soddisfare parte del fabbisogno per il riscaldamento dell’edificio.

Moduli fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici permettono di convertire direttamente l’energia solare in energia elettrica, per tutti gli usi domestici e per l’eventuale funzionamento della pompa di calore geotermica. Attualmente questi impianti dogono di importanti agevolazioni.

PDC geotermica

Un unico impianto costituito da una pompa di calore accoppiata all’interno, senza emissioni di CO2, consente di sfruttare la temperatura costante del sottovuoto, per ottenere all’interno dell’edificio il riscaldamento invernale, il raffrescamento estivo e l’ACS.

Gli incentivi alle rinnovabili

L’obbligo di produrre energia da fonti rinnovabili

Con il Dlgs. 28/2011, la legislazione italiana ha recepito la Direttiva Europea 2009/28/CE che mira ad istituire un quadro comune per la produzione di energia da Fonti di Energia Rinnovabile (FER), e che prevede in particolare per il nostro Paese l’obiettivo di portare la quota complessiva di energia da fonti rinnovabili sul consumo finale lordo di energia al 17% entro il 2020.

Gli incentivi alle rinnovabili
Gli incentivi alle rinnovabili

Il trattamento dell’aria

Il benessere fisiologico all’interno di una stanza deriva principalmente dalla temperatura percepita, dalla qualità dell’aria respirata e dall’umidità presente. In qualsiasi tipologia di edificio un buon ricambio d’aria è essenziale per espellere le sostanze nocive e l’umidità che naturalmente si accumulano a causa dei prodotti di consumo o della respirazione stessa. La normativa tecnica prevede ad esempio in ambito residenziale un ricambio ottimale compreso tra 0,3 e 0,5 Volumi/ora.

La geotermia e le pompe di calore

Il termine geotermia, che significa letteralmente 'Calore della Terra', si riferisce all’energia sotto forma di calore contenuta nel sottosuolo terrestre che in modo costante si trasferisce verso la superficie.

Vantaggi

Utilizzo risorse dal sottosuolo

Vantaggi

Rendimenti
elevati

Vantaggi

Funzionamento in modalità reversibile

Vantaggi

Riduzione delle emissioni inquinanti

Vantaggi

Abbinabile a sistemi solari termici e fotovoltaici

Vantaggi

Aumenta il valore dell’immobile

L’autoconsumo dal fotovoltaico

L’autoconsumo dal fotovoltaico

My Economy System: la soluzione ideale per riscaldare l’edificio autoconsumando il surplus di produzione fotovoltaica.

L’energia che produciamo con l’impianto fotovoltaico risulta essere poco ripagata se viene immessa in rete e venduta all’ente gestore (G.S.E.). E’ più conveniente consumarla risparmiando così sulla bolletta elettrica.

Sitemap